ALLA PUROBIO NOCI NON BASTA PÍA GOMEZ

Le nocesi fermate dalla Virtus Ragusa per 4-2

Pasquale Miccolis
02.03.2020

Ritorno in campo amaro per la puroBIO Noci che esce sconfitta per 4-2 dal "PalaFiore" di Noci contro la Virtus Ragusa, diretta concorrente alla salvezza. Una gara nella quale le nocesi ci hanno provato fino al suono della sirena pur di portare in saccoccia un punto prezioso ai fini della classifica. Il cammino della puroBIO adesso si complica in vista di un finale di stagione che vedrà le biancoverdi impegnate contro le prime della classe. 

Mister Massimo Monopoli sceglie il quintetto iniziale con Balestra chiamata a difendere la porta nocese, Quarta, Intini, Chiesa e il capitano Gomez. L'allenatore Davide Nobile risponde con Nagy, Alves, Pegue, Taina, Rebe. 
Le due compagini si affrontano a viso aperto creando occasioni da una parte e dall'altra con il Noci che chiama agli straordinari l'estremo difensore siciliano. Il vantaggio delle padrone di casa arriva al 15' con Pía Gomez che, dalla distanza, mette in rete il gol del momentaneo vantaggio. Ben 30'' più tardi è Taina a riportare il risultato in parità su calcio di punizione. Il Noci soffre e, quando il cronometro segna 16'41", ci pensa la giallo nera Alves che, da posizione defilata, è brava ad infilare la sfera sul palo opposto della porta difesa da Balestra. La prima frazione di gioco si chide con il Ragusa in vantaggio per 2-1. 
All'inizio della ripresa è ancora la squadra di mister Nobile a trovare la rete del 3-1 con Rebe. Il Noci non molla la presa e più volte si affaccia dalle parti della porta difesa da Nagy, pronta a vanificare gli attacchi delle nocesi. Al 16' il direttore di gara non ha dubbi e assegna il penalty per la puroBIO per un fallo di mani di Alves che viene ammonita. Si incarica della battuta Pía Gomez che con freddezza spiazza il portiere ragusano. La gara si riapre e Alves rimedia il secondo cartellino giallo e fa rientro negli spogliatoi. Il Noci assedia la metà campo avversaria e vuole a tutti i costi il pareggio ma, a 20" dalla fine, Othmani svanisce le speranze della puroBIO. Al "PalaFiore" di Noci la gara termina 4-2 per la Virtus Ragusa che allunga il passo e ipoteca la salvezza. Il Noci, invece, deve continuare a lottare per la permanenza nella massima serie nazionale. 
Nel prossimo turno, la puroBIO sarà impegnata in casa del Real Grisignano ma si attende l'ufficialità da parte della Divisione Calcio a cinque per la disputa. 

Noci, 2 marzo 2020

Ufficio Stampa puroBIO Noci 
Pasquale Miccolis - 346.0096196

LA PUROBIO NOCI OSPITA LA VIRTUS RAGUSA